1648 lettori

Caratteristiche morfologiche:

  • Si tratta di una forma bianca di Clitocybe Nebularis che qualche autore ha voluto distinguere per la costanza di questi caratteri che si ripetono da anno in anno nello stesso micelio.
  • E’ un fungo di taglia piuttosto grande con il cappello leggermente umbonato ed il margine dello stesso sempre rivolto verso l’interno. Il colore è grigio-brunastro, fino al color cenere o addirittura bianco. La superficie è liscia.
  • Le lamelle decorrenti sono abbastanza fitte e no molto larghe, di colore giallo pallido.
  • Il gambo è biancastro, pressoché cilindrico e ricco di ife miceliari in basso.
  • La carne è bianca, abbastanza compatta.

Caratteristiche organolettiche e di habitat:

  • Ha un odore forte e penetrante, non molto gradevole.
  • Cresce in boschi di aghifoglia e latifoglia, specialmente nel tardo autunno.

In cucina:

  • Non è commestibile ed addirittura risulta tossico e quindi è da evitare l’utilizzo in cucina.
1648 lettori

Libro consigliato

Conoscere e Raccogliere i Funghi - Guida Completa
Bruno Tessaro
Gribaudo Edizioni
12,90 €