25422 lettori

Caratteristiche morfologiche:

  • E’ il porcino nel vero senso della parola. Si presenta con il cappello emisferico, carnoso, più o meno aperto. La superficie è un po’ grinzosa, specialmente verso il margine e il colore va dal bruno chiaro nocciola al bruno scuro. E’ liscio.
  • Pori e tubuli sono di colore chiaro, bianco inizialmente, poi diventano giallastro-verdognoli.
  • Il gambo è molto grosso, carnoso, generalmente ingrossato dall’alto in basso. Lo decora un reticolo brunastro su fondo chiaro, più evidente in alto.
  • La carne è bianca, immutabile nel colore, compatta e soda in tutte le parti.

Caratteristiche organolettiche e di habitat:

  • Ha ottimi odori e sapori.
  • Cresce in boschi sia di aghifoglia che di latifoglia dall’estate all’autunno.

In cucina:

  • E’ il fungo più ricercato e prelibato, da preparare in tutte le maniere che la gastronomia insegna.
25422 lettori

Libro consigliato

Funghi del Bosco
Autori Vari
Per conoscerli e rispettarli
Giunti Demetra
4,90 4,17 €